I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

Palazzo Sinesi è un edificio del XIX secolo in cui risiede uno dei musei archeologici afferenti il Polo Museale della Puglia. Il palazzo ospita mostre tematiche temporanee e l’ esposizione permanente della collezione di ceramiche canosine e daune provenienti dall’ipogeo Varrese. La creazione di questa sede espositiva ha voluto in parte ovviare al problema della dispersione del patrimonio archeologico locale, conseguenza di passati saccheggi e immissioni clandestine di reperti nel mercato antiquario. Sono stati così riuniti in un unico luogo, dopo quasi due secoli, i reperti della Tomba Varrese, smembrati tra la Collezione Mazza del Museo Archeologico Provinciale di Bari e la collezione Varrese del Museo Archeologico Nazionale di Taranto. Il corredo è composto da più di 400 reperti tra cui: vasi a figure rosse, ceramica listata, oggetti in alabastro e una magnifica corazza anatomica bronzea, oltre a  vasi policromi e plastici tipici della produzione canosina. L’ipogeo fu scoperto casualmente nel 1912 da Sabino Varrese in terreni di sua proprietà lungo l’attuale via Lavello. Parte dell’ipogeo però sconfinava nella limitrofa proprietà di Domenico Mazza. Il primo, prima cedette al Museo di Taranto i reperti ritrovati nella camera in asse con il dromos, e poi cedette al Museo Provinciale di Bari una parte di corredo recuperata clandestinamente nella proprietà di Domenico Mazza. Dell’ipogeo si persero in seguito notizie, fino alla sua riscoperta nel 1971: la tomba, interamente scavata nel banco tufaceo, è composta da cinque camere. Il corredo che qui era custodito, oggi è riunito a Palazzo Sinesi- Canosa.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 20.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Rinnovo della segnaletica interna di orientamento e sicurezza e dei pannelli storico-didattici. Aggiornamento ed implementazione delle dotazioni informatiche da posizionare lungo i percorsi di visita.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 15.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Allestimento degli ambienti di prima accoglienza e bookshop.