I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i. L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Il Forte di Fenestrelle è un Piazzaforte militare fatta erigere nell'autunno del 1727, per volere dal re sabaudo Vittorio Amedeo II e progettata dall'ingegner militare Ignazio Bertola.Il progetto si presentava come una opera faraonica,una grande muraglia,costellata da più opere fortificate,posta a sbarramento contro le invasioni straniere.I lavori iniziarono nella primavera sucessiva sotto la direzione dello stesso Bertola coadiuvato dall'ingegnere Varino dela Marche, e si protrassero per oltre un secolo.L'ultimo cantiere chiuse nel 1850.Negli anni di maggiore impegno lavorativo,il numero degli addetti ai lavori superava le quattromila unità.Il suo compito era quello di difendere il Piemonte da un'eventuale invasione francese proveniente dalla val Chisone, la sua conformazione a serravalle è percorsa al suo interno da una scala coperta di circa 4000 gradini, che si inerpica per 3km fino ad arrivare al forte delle Valli,ultimo baluardo a circa 1700 m di altitudine.La sua presenza minacciosa tenne lontano ogni forma di attacco e le sue mura sono originali dell'epoca di costruzione.La fortezza di Fenestrelle nel corso della storia divenne reclusorio per prigionieri politici e per militari agli arresti.Il personaggio di maggior fama rinchiuso alle Fenestrelle fu il segretario di Papa Pio VII, Card.Bartolemeo Pacca,arrestato per volere di Napoleone Bonaparte dal 1809 al 1813.La fortezza fu dismessa completamente dai militari negli anni 50 avviandosi verso la strada dell'abbondono  e della solitudine.

Oggi grazie al lavoro dell'Associazione Progetto San Carlo Onlus che da più di 25 anni si occupa della fortificazione, il complesso monumentale è aperto al pubblico diventando un luogo di interesse per turisti e studiosi, dopo lunghi anni di abbandono, grazie al reperimento di fondi pubblici e privati ampi settori sono stati recuperati, alcuni interventi sono in corso, la piazzaforte di Fenestrelle ha ritrovato il fascino di un tempo.

Informazioni sullo stato della conservazione

Il Forte di Fenestrelle, per lunghi anni ha subito un forte dedegrado sia per gli agenti atmosferici sia per la vegetazione che prolifera indisturbata, oltre che alla sottrazione di manufatti.Oggi la sua situazione si presenta più sostenibile,moltissimi recuper sono stati compiuti e si lavora senza interruzione per la sua valorizzazione.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Aperto il giovedì - venerdì - sabato - domenica - lunedì dalle 10:00 alle 17:00. Chiuso il martedì e mercoledì. Visite guidate su prenotazione obbligatoria al numero 012183600.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO 190.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

L'edificio oggetto dell'intervento di messa in sicurezza e rifunzionalità è un edificio ottocentesco in muratura portante in pietra,di servizio ai militari adibito a deposito.Allo stato attuale è in abbandono in quanto senza copertura e con le parete sud quasi interamente crollata.all'interno si trovano le macerie e un camino verticale in condizioni statiche precarie.In prossimita delle parti murarie in buone condizioni statiche, vi sono pietre decoese e pericolanti.L'intervento riguarderà la ricostruzione dell'edificio fedelmente all'originale per renderlo fruibile ai visitatori come area di sosta.