I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

Il progetto Nati per Leggere Ovest-Ticino è rivolto in particolare ai bambini da 0 a 6 anni e ai loro genitori.

Esso coinvolge una rete di Comuni in Provincia di Novara, nella zona Ovest Ticino: oltre a Cameri, Comune capofila del progetto, hanno aderito tramite la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa, i Comuni di Bellinzago Novarese,  Castelletto Sopra Ticino, Cerano, Galliate, Oleggio, Romentino e Trecate.
A partire dal 2013 è stata stipulata una convenzione con il C.I.S.A.S (Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio Assistenziali) e con l’ASL-No.
Il C.I.S.A.S. promuove direttamente il presente progetto nei suoi comuni più piccoli, coprendo un totale di circa 16.000 abitanti, facendo sì che almeno alcune attività di lettura e di promozione del progetto si diffondano capillarmente anche nei comuni che non fanno parte direttamente del coordinamento.

I comuni del coordinamento coprono un bacino di popolazione pari a 110.451 unità, con una popolazione 0-6 anni pari a 8.850 (compresi i comuni del C.I.S.A.S.).

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 37.132,42 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Caratteristiche innovative:Avendo raggiunto nel corso degli anni uno standard elevato il progetto si popone per il 2015 il coinvolgimento di tutti i bambini della fascia 1-6 anni presenti sul territorio attraverso la spedizione alle famiglie interessate di un calendario promozionale con gli appuntamenti di tutto l’anno. Per il primo anno d’età i bimbi e le famiglie sono già coinvolte con il dono ai nuovi nati che nei nostri comuni viene attuato da diversi anni con differenti modalità. Parallelamente c’è la volontà di portare la biblioteca ancora di più a contatto con la popolazione, non solo attraverso i servizi, ma anche organizzando incontri e letture in luoghi di ritrovo quali piazze, parchi e nei centri storici. ATTIVITÀ GIÀ CONSOLIDATE Il progetto da diversi anni porta avanti una serie di iniziative già consolidate che risultano essere degli appuntamenti fissi che si ripetono di anno in anno e che nello specifico sono: • Storie Piccine nel mese di marzo • Letture pubbliche presso le biblioteche con cadenza mensile, solitamente svolte dai volontari • Attività periodiche di lettura presso i consultori ASL e i pediatri sensibili al progetto • Dono ai nuovi nati nei mesi di maggio – giugno, con la novità di animazioni e distribuzione del dono anche nelle frazioni e nei rioni organizzando feste ed incontri ad hoc. • Staffetta che coinvolge tutte le scuole materne del territorio. La staffetta consiste in un laboratorio “a tappe” con la redazione passo passo di una fiaba inventata dai bambini. Si conclude con la stampa e distribuzione del libro creato a tutti i bambini durante una festa con un’animazione in ogni comune dedicata ai piccoli che hanno partecipato. • Formazione per gli operatori e volontari e pubblicazione delle dispense. Formazione per bibliotecari riguardati le bibliografie aggiornate. • Acquisto libri per biblioteche e servizi