I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i. L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Eretto per volere del beato Angelo di Olivadi, questo convento risale al 1582 e rimase attivo per due secoli.

Il corpo conventuale, che si articola intorno a un piccolo cortile con pozzetto in muratura, ha un impianto a base quadrangolare su due piani. Il terremoto del 1783 ha distrutto le 18 celle dei monaci e gli ambienti di vita collettiva.

È rimasta in piedi la chiesa la cui facciata, divisa in due ordini, termina con un timpano.

L'altare centrale, su cui campeggia un quadro raffigurante la Madonna con Bambino, è decorato da coppie di colonne, con capitello composito, che sostengono un fastigio architravato a modanature.

Informazioni sullo stato della conservazione

Il manufatto versa in condizioni di degrado. Nel passato l'Ente ha provveduto al rifacimento della copertura.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Attualmente non è visitabile.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 500.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

ripristino intonaci, ripristino pavimentazione, ripristino altare, impiantistica idraulica ed elettrica,rifacimento e ripristino infissi interni ed esterni.