I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i. L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Il Mobile in oggetto proviene dalla Sacrestia dell'Antica Abbazia di S. gervasio di Bulgaria ed è databile alla fine del sec. XVII. Probabilmente realizzato da maestranze locali con legno di abete si caratterizza per la singolare parte rastremata al di sotto dei cassetti a mo di credenza con due sportelli arretrati. Il mobile è comunque impreziosito da cornici e modanature e le mensole d'appoggio dei cassetti sono sagomate. 

Informazioni sullo stato della conservazione

Il mobile risulta in uno stato precario di conservazione considerato anche il luogo umido dove è collocato da anni. Tutta la struttura presenta l'attacco di insetti xilofagi ed alcune parti sono mancanti. Le tavole più grandi risultano fessurate e le superfici hanno subito nel tempo scalfiture e manomissioni. Anche la struttura stessa è compromessa essendo la chiodatura allentata e mancanti alcune elementi della ferramenta. 

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Il mobile è visibile ogni qualvolta l'Abbazia è aperta al pubblico ovvero durante le aperture estive e su richiesta. 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 3.172,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

La struttura del mobile necessita di essere consolidata mediante rimozione della chiodatura logora, con integrazione di viti e rinforzi. Rifacimento delle parti logore e mancanti, consolidamento delle guide dei cassetti ed incollaggio delle parti consunte. Pulitura delle superfici mediante impacchi e spazzolatura; disinfestazione antitarlo applicata a pennello e chiusura ermetica entro cellofan per almeno 20 giorni. Interventi sparsi con resine consolidanti. Trattamento finale con vernici a base di olio e resina naturale. Puliture delle ferramenta e rifacimento della chiave.