I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i. L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Madonna con il Bambino, Bernardo Zenale (Treviglio 1460-Milano 1526)

Olio su tavola , cm. 161x105 , cornice Ottocento dorata, dipinta e laccata

L’ opera proviene dalla Collegiata di Castelsangiovanni (PC) e fu acquistata nel 1833 da Francesco Crotti.

Attribuita nel secolo scorso ad artisti di area Parmense, è stata correttamente riportata ad ambito lombardo e assegnata a Bernardo Zenale.

Il monumentale trono con la Madonna con il Bambino lascia intravedere sul fondo il paesaggio intriso di suggestioni leonardesche.

Informazioni sullo stato della conservazione

Il dipinto, ad olio su tavola presenta sul recto numerosi sollevamenti, anche con distacchi di piccole porzioni di pellicola pittorica.    

La Cornice presenta un parziale scollamento della cornice interna, patinature, ritocchi a porporina e ad oro, sui distacchi.

Con un primo intervento sulla tavola si è provveduto a effettuare la velinatura dei sollevamenti.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

L'opera è esposta al pubblico all'interno del percorso di visita della Galleria Nazionale di Parma, aperta tutti i giorni, ad esclusione del lunedì, dalle ore 8:30 alle ore 19:30 e, nei giorni festivi, dalle ore 13:00 alle ore 19:00.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 11.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il restauro, oltre al consolidamento della pellicola pittorica, stuccatura e ritocco sarà finalizzato alla revisione, sul verso, di  tre  traverse con incasso a coda di rondine che bloccano i movimenti della tavola.

Anche la cornice sarà sottoposta ad intervento di restauro con risanamento delle fenditure, pulitura, stuccatura e ritocco.