I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

L’Amministrazione comunale di Monteprandone, al fine di valorizzare e promuovere il proprio patrimonio storico- culturale di inestimabile valore, da circa venti anni, nel suggestivo  spazio  dell’antico Palazzo Parissi, nel Borgo Medioevale, ha attivato un’interessantissima struttura museale denominata “Museo Libreria dei Codici di San Giacomo della Marca”. All’interno, in apposite bacheche climatizzate, sono esposti 61 codici appartenuti alla libreria del Santo. Quattro codici dell’intera collezione, unitamente, alla lettera che San Giacomo della Marca scrisse al suo maestro, San Giovanni da Capestrano, costituiscono il preziosissimo e inedito materiale autografo di San Giacomo della Marca ancora esistente e visionabile. Tale materiale è stato ed è oggetto di studio sia da parte di molti laureandi in discipline umanistiche, sia da parte di studiosi, appassionati e accademici che inoltrano istanze di consultazione oppure richiedono il catalogo “I codici della libreria di San Giacomo della Marca, nel civico museo” . La consultazione “de visu” del particolare materiale culturale è necessaria per particolari ragioni di ricerca storica. La pratica frequente di tutto ciò oltre ad arrecare un danno al materiale stesso, poiché quest’ultimo viene sottoposto a continui maneggiamenti e quant’altro, suscita anche serie preoccupazioni circa la sicurezza: negli archivi spesso si sono verificati furti di pagine e di parti di volumi di notevole pregio. Consapevole di ciò quest’Amministrazione intende porre mano alla realizzazione di un progetto che abbia quale scopo precipuo la consultazione digitale dei codici della libreria di San Giacomo della Marca,  al fine di favorire la tutela e la promozione degli stessi e il contestuale allestimento di un’idonea cornice con avanzati supporti tecnologici e informatici ove rendere fruibile tale materiale.

 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 100.040,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto si compone di 3 parti: 1 ALLESTIMENTO MUSEALE MULTIMEDIALE Sono previsti pannelli illustrati a parete e un leggìo interattivo, che permettono di selezionare un volume, sfogliarlo virtualmente e se si è interessati, leggerne i contenuti; una piramide olografica, che consente di visualizzare un’immagine sospesa tridimensionale, statica o in movimento, restituendo una dimensione fisica, non tanto a San Giacomo in sé, quanto al suo essere attivo, rendendo visibile una delle azioni che ne hanno caratterizzato l’esistenza: la pratica della scrittura. Grazie alla proiezione 3D su schermo olografico trasparente, sarà possibile vedere apparire un soggetto come “flottante”, un ologramma. Di grande effetto è l'installazione di un pavimento interattivo, che calpestato dal visitatore, fa scaturire dalla terra parole e brevi frasi, rese in caratteri da codice miniato, idonee a rappresentare le linee guida del pensiero e dell’azione di San Giacomo. In fine un impianto audio bilingue consentirà di attribuire allo spazio museale anche una connotazione sonora. Una voce, accompagnata da un sottofondo musicale, potrà raccontare i tratti salienti a cui l’esposizione dà forma, integrandoli in un unico impianto narrativo di pochi minuti. 2. DIGITALIZZAZIONE CODICI La digitalizzazione dell’intero fondo manoscritto e degli altri documenti conservati ha lo scopo di rendere fruibile agli studiosi, ai ricercatori della materia e a un pubblico più vasto il patrimonio dei contenuti culturali, religiosi e artistici al fine di una sua valorizzazione sia in campo nazionale che internazionale, tutelando il patrimonio dalle insidie del tempo e degli uomini. 3. INSERIMENTO DATI MANUS Catalogazione dei Manoscritti e degli altri documenti e inserimento dei dati nel portale nazionale “Manus”.